Fabiana Dadone

Laureata in giurisprudenza, residente a Mondovì (CN) e praticante avvocato a Ceva (CN) è molto attiva nel volontariato e come attivista 5 stelle è suo il ricorso che vede costretta la giunta di Mondovì a sciogliersi per problemi relativi alle quote di genere.
Alle elezioni politiche del 2013 viene eletta deputata della XVII legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione Piemonte 2 per il Movimento 5 Stelle.
Componente della I Commissione (Affari Costituzionali, della Presidenza del Consiglio e Interni) dove per oltre un anno è stata capogruppo, fa parte del Comitato permanente per i Pareri, della Giunta per le Elezioni e della Commissione Parlamentare di Inchiesta sul fenomeno delle Mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere.
Il 21 ottobre 2014 viene votata come vicecapogruppo vicario alla Camera del gruppo parlamentare Movimento 5 Stelle ottenendo al ballottaggio 42 voti contro i 33 del deputato Massimo Artini e dal 9 febbraio 2015 diviene capogruppo e portavoce del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati subentrando ad Andrea Cecconi.
In Commissione Parlamentare di Inchiesta sul fenomeno delle Mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere è Presidente del comitato sul traffico di esseri umani e la sua relazione sarà ratificata prima dalla plenaria di commissione e successivamente dal Parlamento.
Alle elezioni politiche del 2018 viene rieletta deputata della XVIII Legislatura della Repubblica Italiana.
Sul suo primo anno in Parlamento è stato scritto un libro: Oltre Lo Tsunami di Ergys Haxhiu.

 

Close

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili ai fini illustrati nella Privacy-Cookie Policy