Home / M5S Piemonte / TRASPORTI, I CONSUMATORI BOCCIANO TRENITALIA E REGIONE PIEMONTE. NEI NUOVI CONTRATTI NECESSARIE CLAUSOLE SUI DISSERVIZI

TRASPORTI, I CONSUMATORI BOCCIANO TRENITALIA E REGIONE PIEMONTE. NEI NUOVI CONTRATTI NECESSARIE CLAUSOLE SUI DISSERVIZI

Gravi carenze su puntualità e sicurezza nel servizio offerto da Trenitalia in Piemonte. E la Regione Piemonte resta a guardare non avendo mai inserito nei vari contratti di servizio il rispetto dei diritti minimi dei passeggeri. E’ quanto emerso oggi al convegno “Trasporto ferroviario regionale: il passeggero diventa protagonista” promosso dalle associazioni de consumatori. Circostanze confermate anche da Cristina Pronello, presidente di AMP (Agenzia Mobilità Piemontese). 

Sono previsti inoltre indennizzi ridicoli ai passeggeri essendo riconosciuti dalla compagnia solo per importi di spesa superiori ai 4 euro e ritardi maggiori ai 60 minuti. In questo modo è garantita la quasi completa impunità dell’impresa e negato un diritto ai viaggiatori.

Nel disastrato trasporto pubblico si distinguono solo GTT, le aziende del consorzio Extra.To ed in parte dal consorzio Grandabus con la creazione di una carta dei servizi coerente con la legge finanziaria del 2008. 

La Regione Piemonte non può continuare a recitare il ruolo di convitato di pietra nelle importanti trasformazioni del trasporto pubblico piemontese. Come già avvenuto in passato rinnoviamo l’invito all’assessorato ai Trasporti di inserire nei nuovi contratti di servizio precise clausole a tutela dei consumatori ed a garanzia di un servizio dignitoso in termini di puntualità, informazione e sicurezza dei convogli. 

Federico Valetti, Consigliere regionale M5S Piemonte

Vicepresidente Commissione regionale Trasporti

L’articolo TRASPORTI, I CONSUMATORI BOCCIANO TRENITALIA E REGIONE PIEMONTE. NEI NUOVI CONTRATTI NECESSARIE CLAUSOLE SUI DISSERVIZI proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

Source: M5S Piemonte

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Vedi anche

TANGENTI FORZA ITALIA, COINVOLGIMENTO TATARELLA E SOZZANI FA EMERGERE QUADRO INQUIETANTE CHE GETTA OMBRA  SUL FUTURO DEL PIEMONTE

CondividiFacebookTwitterLinkedin A poco più di due settimane dalle elezioni regionali ed europee sta emergendo un’ennesima rete di malaffare e tangenti che sta coinvolgendo alti esponenti del mondo del centrodestra lombardo e piemontese. Si parla di misure cautelari per 43 persone, ...

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e di profilazione,   necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy-Cookie Policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy-Cookie Policy

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.