M5S Piemonte

VARIAZIONE BILANCIO, GRUPPO M5S: “VOTO NON NEGATIVO, MA SERVE AMPIA DISCUSSIONE SU INVESTIMENTI. VIA LIBERA A 4 ODG M5S SU ADOZIONI, MEZZI ECOLOGICI, REDDITO ENERGETICO E RIFORNIMENTO METANO SELF SERVICE”

 

Voto non negativo del Gruppo M5S alla variazione di bilancio discussa oggi in Consiglio regionale. Abbiamo espresso molte perplessità sui nuovi indebitamenti previsti nel documento, circa 40 milioni per 20 anni. Non siamo contrari agli investimenti ma ovviamente i progetti da finanziare andranno valutati con massima attenzione soppesando costi e benefici. Chiediamo quindi un ampio dibattito ed il coinvolgimento delle opposizioni anche alla luce della delicatissima situazione del bilancio regionale. 

Per quanto riguarda il caso Finpiemonte la variazione di bilancio certifica, nero su bianco, il fallimento colossale della Giunta Chiamparino ampiamente previsto dal Movimento 5 Stelle. Volevano una banca ma hanno trovato un buco da 11 milioni. Nel frattempo l’attività della finanziaria piemontese è rimasta bloccata per un anno con grave danno all’economia ed al tessuto produttivo regionale. Un freno a mano tirato, le cui colpe sono tutte della Giunta regionale. 

Collegati alla variazione di bilancio sono stati approvati quattro ordini del giorno a 5 stelle. Via libera al documento, a prima firma Mauro Campo, mirato a salvaguardare la piena operatività di ARAI (Agenzia Regionale Adozioni Internazionali) nella sua nuova veste di ufficio regionale individuando modalità certe di anticipo cassa per garantire tutte le attività e promuovendo presso il nuovo governo una revisione del sistema delle adozioni internazionali per arrivare ad un’agenzia pubblica nazionale. 

Approvati due ordini del giorno a prima firma Federico Valetti. Il primo per predisporre l’istituzione del “reddito energetico regionale” da realizzare attraverso un bando per l’acquisto e la messa a disposizione da parte della Regione di impianti fotovoltaici sulle coperture delle case dando la possibilità ai beneficiari di utilizzare gli impianti in comodato d’uso. La quota di energia in eccesso verrà venduta in rete ed i proventi percepiti dalla Regione reinvestiti per alimentare la misura. Il secondo è mirato ad incentivare le sostituzioni di veicoli diesel fino ad euro 3 con veicoli elettrici, ibridi o metano privilegiando la sostituzione di veicoli di piccole attività imprenditoriali. In modo da migliorare il parco auto circolante con mezzi più ecologici sostenendo le piccole imprese a fronte in seguito ai blocchi dei mezzi diesel previsti per il prossimo autunno. 

Infine l’aula ha approvato l’ordine del giorno, a prima firma Davide Bono, che impegna la Giunta regionale a mettere in campo misure sperimentali per il rifornimento di metano attraverso la modalità self service. Un servizio chiesto a gran voce da migliaia di cittadini possessori di auto a metano. 

Gruppo regionale M5S Piemonte

L’articolo VARIAZIONE BILANCIO, GRUPPO M5S: “VOTO NON NEGATIVO, MA SERVE AMPIA DISCUSSIONE SU INVESTIMENTI. VIA LIBERA A 4 ODG M5S SU ADOZIONI, MEZZI ECOLOGICI, REDDITO ENERGETICO E RIFORNIMENTO METANO SELF SERVICE” proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

Source: M5S Piemonte

Tags
Mostra di più

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e di profilazione,   necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy-Cookie Policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy-Cookie Policy

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.