Cuneo5Stelle

Ora di cambiare musica: l’impegno del MoVimento 5 Stelle Cuneo per la musica in città.

 

Il dibattito relativo alla musica nei locali della città ci sta appassionando. Siamo stati gli unici, lo scorso consiglio comunale, a chiedere lumi sul perchè sia stato annullato un concerto della band Lou Seriol e della festa studentesca annullata. Anche altre forze politiche in città sembrano assumere idee non così difformi dalle nostre ma….diffidate dalle imitazioni!

E’ doveroso da parte di qualunque comune tutelare il diritto al riposo dei propri cittadini e comprendiamo come non sia facile realizzare una proficua convivenza tra chi ha il diritto di riposare e chi ha piacere di ascoltare della musica. Tuttavia, rispetto a venti anni fa,  la città è cambiata molto ed ora esiste un’offerta di ristoranti e locali che prima non c’era. Ci si deve confrontare con questa modernità introdotta dal fiorire di nuovi locali. 

L’articolo 21 dell’attuale regolamento di polizia urbana di Cuneo parla chiaro:”Chiunque esercita una professione o un mestiere rumoroso deve sospendere l’attività dalle ore 12.30 alle ore 14.00 e dalle ore 22.00 alle ore 06.00 e deve, comunque, adottare ogni accorgimento per evitare disturbo.” 

Come si evince dall’articolo, ci sono problematiche evidenti:

1) Non esiste differenza tra la stagione estiva, quando si ha una propensione da parte delle persone ad andare a dormire più tardi, e quella invernale. Difficilmente la maggioranza delle persone alle 22.00 è già andata a dormire, specie durante la stagione più calda. 

2) La maggioranza dei regolamenti condominiali consente l’uso di apparecchi e\o strumenti musicali fino alle ore 23 e non solo fino alle 22.

3) Non si cita nemmeno l’idea di concerti di alta levatura artistica, si paragona quindi il rumore di un trapano a quello di un violino!

4) L’offerta musicale di un locale può essere determinante anche per le sue sorti commerciali quindi è un diritto che fa parte della libertà di impresa.

5) L’offerta musicale può essere importante per uno sviluppo turistico di una città.

Noi, MoVimento 5 Stelle Cuneo, vogliamo cambiare questo. Uniformare l’orario con quello dei regolamenti condominiali e quindi consentire l’uso dei suoni fino alle 23, magari con una fascia di tolleranza fino alle 23.30 durante la stagione estiva, non è essere dei “pericolosi fan della movida”. Crediamo che i locali pubblici, i quali creano posti di lavoro in particolare durante la stagione estiva,  debbano poter offrire alla loro clientela il piacere di un intrattenimento sonoro, in un orario che crediamo sia ancora tollerabile per la tutela del diritto al riposo.

La musica è un veicolo essenziale di aggregazione per molte comunità ed in particolare per le generazioni più giovani, oltre che un mezzo per comunicare e persino cambiare la società in cui viviamo. Ci auguriamo, come MoVimento 5 Stelle Cuneo, che si possa arrivare, anche qui a Cuneo, ad avere una maggiore flessibilità per quel che riguarda la diffusione della musica nei locali. 

M5S Cuneo

Tags
Mostra di più

Articoli Correlati

Close

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e di profilazione,   necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy-Cookie Policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy-Cookie Policy

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.