Cuneo5Stelle

Il tempo è galantuomo con il M5S Cuneo: finalmente anche la maggioranza si preoccupa del ponte sullo Stura (Est Ovest)!

In questo consiglio comunale abbiamo visto come possano mutare, come per magia, le idee e i pareri della maggioranza. Solo due mesi fa alla nostra proposta di ordine del giorno riguardante il ponte sullo Stura della Est Ovest, in cui chiedevamo di attivarsi al fine di realizzare i lavori di consolidamento previsti dall’ANAS, nella maggioranza consiliare abbondavano i sorrisi ironici e la tipica sufficienza di chi sottovaluta un potenziale rischio.

Dopo la tragedia del ponte Morandi dello scorso 14 Agosto, indubbiamente uno shock dal grande impatto anche emotivo, lo stesso ordine del giorno è stato approvato, all’unanimità. Qualche consigliere di maggioranza ha detto, sbagliando, che la questione è venuta fuori solo dopo la tragedia del Morandi ma noi, MoVimento 5  Stelle Cuneo, già da tempo avevamo sottolineato l’importanza di fare questi lavori sulla Est Ovest, sia col lavoro della portavoce Fabiana Dadone in parlamento sia qui a Cuneo. Ad Aprile in consiglio avevamo presentato una interrogazione sul tema, con risposte vaghe e tese a sminuire la questione. Data la scarsità di risposte, a Luglio ci avevamo riprovato con l’ordine del giorno, sempre con esiti insoddisfacenti.

Se ora la maggioranza consiliare ha cambiato atteggiamento è un bene non tanto per noi ma per i cittadini, visto che il viadotto della Est Ovest, ovvero il ponte dello Stura, costituisce una arteria essenziale per la viabilità della città e preservarla è non solo importante ma decisivo. Il lavoro fatto dai nostri portavoce comunali Manuele Isoardi e Silvia Cina è stato paziente e ha richiesto pile di documenti prima di arrivare ad ottenere quantomeno una unità di intenti in consiglio comunale sulla questione dei lavori della Est Ovest.

Se si sottolinea un problema che esiste, e ci rivolgiamo alla maggioranza consiliare, non è che lo facciamo per divertimento o per capricci personali ma solo perchè lo riteniamo importante e serio, visto che la sicurezza, sia delle persone sia delle infrastrutture, è un argomento da trattare con la massima serietà.

Ora è tempo di fare in modo che l’ANAS si muova per completare le opere di consolidamento dei piloni interessati del ponte sullo Stura, al fine di difenderlo dalle piene e da eventuali alluvioni. La stessa ANAS scriveva che “stante la particolare natura delle opere, ossia di presidio e difesa delle fondazioni e delle sponde dall’azione erosiva del Torrente Stura, si chiede alla Direzione OO.PP di voler rilasciare il proprio parere nel più breve tempo possibile e all’Amministrazione Comunale di voler rilasciare il permesso di costruire con ogni possibile cortese sollecitudine, al fine di poter avviare la realizzazione delle opere.” 

Per noi, MoVimento 5 Stelle Cuneo, non finisce qui, vigileremo affinchè si concluda positivamente questo percorso, col fine di migliorare la sicurezza stradale del ponte sulllo Stura e di completare lavori che da anni aspettano di essere eseguiti.

Per il M5S di Cuneo: Lorenzo Pallavicini

Tags
Mostra di più

Articoli Correlati

Close

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e di profilazione,   necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy-Cookie Policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy-Cookie Policy

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.