Home / Gli attivisti / Parlamento, addio! Vi presento il CETA.

Parlamento, addio! Vi presento il CETA.

Il CETA, questo sconosciuto accordo commerciale con il Canada e ritenuto un toccasana per il libero scambio dei rispettivi prodotti, è in realtà una riforma istituzionale nascosta capace di neutralizzare i parlamenti dei vari stati europei!

Vediamo in sintesi e nei punti salienti cosa prevede:

Il trattato, istituisce una cooperazione commerciale tra UE e Canada ed assegna potere ad organismi esterni all’esame preventivo delle nuove norme con il fine che non creino barriere agli scambi commerciali, anteponendo gli interessi privati a quelli dei cittadini.

Questi organismi o commissioni esterne consentono agli investitori canadesi di citare in giudizio lo Stato in caso di leggi che intralcino i loro interessi.

Dal settembre del 2017 è applicato quasi interamente a titolo provvisorio e a tempo indeterminato, aggirando in questo modo l’opposizione dei parlamenti degli stati membri alla ratifica.

Nello scambio commerciale a livello alimentare, lascia in bianco il paragrafo relativo alle caratteristiche che gli alimenti canadesi devono avere per essere commercializzati all’interno dell’UE (in Canada si consumano regolarmente OGM e carni agli ormoni assolutamente vietati in Italia)

Elimina quasi totalmente i dazi (già molto bassi nell’esportazioni UE – Canada e viceversa)

Consente alle aziende canadesi di partecipare agli appalti pubblici dell’UE e viceversa

Ma sopratutto è un trattato in grado di modificare se stesso attraverso il CETA Join Committee un organismo bilaterale NON SOGGETTO AD ALCUN CONTROLLO DEMOCRATICO che può aggiornare o rivedere parti del trattato stesso in barba a tutti i parlamenti del vari stati dell’UE.

Una dittatura commerciale a norma di legge che può compromettere tutte le normative alimentari e ambientali approvate a tutela della salute dei cittadini.

Un trattato vergognoso che deve essere assolutamente annullato!

 

Per il M5S di Cuneo

Tommaso Bonaveri

 

x

Vedi anche

Buona notizia dal piano straordinario invasi: 8,5 milioni per la Valle Gesso

CondividiFacebookTwitterLinkedin Salutiamo, come MoVimento 5 Stelle Cuneo, con misurata soddisfazione l’inclusione nel secondo stralcio del piano straordinario invasi degli impianti della Valle Gesso, nell’ambito di un intervento per rendere disponibile l’acqua invasata anche all’uso irriguo, tramite l’unificazione delle prese ed ...

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e di profilazione,   necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy-Cookie Policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy-Cookie Policy

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.