Home / Fabiana Dadone / Bilancio Rousseau 2018: quello che i giornali non scrivono

Bilancio Rousseau 2018: quello che i giornali non scrivono

Di Associazione Rousseau

C’è un mondo dentro Rousseau che nessuno vuole raccontare.
Giornalisti, opinionisti, analisti politici. Nella folta schiera di osservatori che – ogni giorno – analizza la nostra società ed i suoi cambiamenti, nessuno decide di osare. Di muoversi con un passo dal suono diverso dagli altri per esplorare magari – anche solo un momento – quella meravigliosa e così ampia geografia di significati che la nostra
mente ci consente quando vogliamo interpretare la realtà che ci circonda.

Come se la narrazione fosse uno specchio in una stanza che non ha mai cambiato posizione e riflette sempre e solo lo stesso limitato spicchio di mondo.

E’ accaduto anche in questi giorni. Quando la pubblicazione di una relazione su un anno ricco e sorprendente per attività e progetti ha incontrato una penna giornalistica così stanca da riuscire ad annotare solo qualche numero per un titolo ad effetto. Per questo vogliamo raccontarvi, invece, quanto il 2018 sia stato impegnativo ed importante per il Progetto Rousseau.

– Sviluppo di nuove funzioni e 5 progetti speciali.

Il 2018 è stato un anno proficuo per la progettazione e lo sviluppo di nuove funzioni  e per l’attivazione di 5 progetti speciali.

Nello specifico abbiamo rilasciato la funzione Activism a febbraio 2018 , la nuova versione di Scudo della rete a maggio 2018 ed Open Comuni nel mese di ottobre, oltre al  nuovo servizio dedicato agli iscritti per le segnalazioni al Collegio dei Probiviri. Lo scorso anno è stata progettata anche la nuova funzione Open Candidature con la quale abbiamo garantito, da febbraio 2019, un processo di selezione di oltre 3 mila proposte di candidature per le elezioni in Europarlamento.

Tra i progetti speciali abbiamo sviluppato il profilo eletti – oggi in versione beta – grazie al quale tutti gli iscritti potranno seguire le attività degli eletti, ma anche un nuovo sistema di prenotazione eventi che abbiamo utilizzato con successo durante il Villaggio Rousseau di Milano 2019.
In questa stessa occasione abbiamo sperimentato la prima votazione blockchain anonima e con certificazione distribuita. Una prima mondiale di cui siamo molto orgogliosi. Lo scorso anno abbiamo progettato la nuova area dedicata alla selezione del personale e l’innovativa area voto – rilasciata a marzo 2019 – che ha consentito di scegliere i candidati per le elezioni europee utilizzando il sistema meriti.

Abbiamo coordinato, insieme ai referenti, tutte le attività delle 13 funzioni presenti su Rousseau promuovendo ogni mese iniziative tematiche che si sono tradotte in eventi sui territori ed in molteplici votazioni delle proposte degli iscritti.

– Creare e supportare una comunità.

Per consentire agli iscritti di poter accedere agli strumenti di democrazia diretta presenti su Rousseau, abbiamo potenziato i servizi di supporto ottenendo importanti miglioramenti in ambiti diversi: gestione processi amministrativi interni come iscrizioni e certificazioni, assistenza agli iscritti e supporto per le votazioni.

Nel 2018 sono state oltre 60 mila le mail inviate dagli iscritti per richiedere supporto o informazioni e che abbiamo gestito con successo. Parallelamente, abbiamo garantito la verifica della conformità delle documentazioni di oltre 13 mila candidature per Parlamento e Regioni e di 3500 candidature per 171 Comuni ed abbiamo erogato servizi di supporto nel corso di 37 votazioni (1 di media ogni 10 giorni).

Per aiutare gli iscritti abbiamo attivato anche nuovi strumenti di informazione e di assistenza. Nel 2018 abbiamo creato una pagina social dedicata a Rousseau per informare su iniziative e novità, una pagina F.A.Q. – continuamente aggiornata – per rispondere a tutte le difficoltà di utilizzo e di iscrizione al MoVimento 5 stelle.  In questa direzione, abbiamo attivato iniziative e strumenti risultati particolarmente efficaci come SupportoLive ogni settimana sulla nostra pagina social ed il nuovo sistema di iscrizione via SMS.

Per il servizio di supporto agli eletti nelle rendicontazioni, abbiamo realizzato un nuovo portale totalmente rinnovato – dal punto di vista tecnologico e nella vesta grafica –  ed abbiamo evaso oltre 2.000 richieste di assistenza con un aumento del numero di utenti del portale Tirendiconto.it da circa 150 portavoce nel 2013 a oltre 400 nel 2018.

– Organizzare incontri e promuovere la cultura digitale.

Moltissimi sono stati gli eventi sui territori promossi dall’Associazione Rousseau in tutta Italia: il tour del Rousseau City Lab dedicato a promuovere la cultura digitale, il tour degli Open Day per far conoscere la piattaforma ed i grandi Villaggi Rousseau rivolti alla formazione che hanno visto oltre 5 presenze nella tre giorni a Pescara ed un ampio e stimolante dibattito sulla cittadinanza digitale a nell’edizione a Roma all’interno di Italia 5 stelle.

Un impegno costante e quotidiano è stato dedicato dall’Associazione nel 2018 alla produzione di contenuti editoriali e alla comunicazione delle attività svolte attraverso il Blog delle Stelle che è stato totalmente rinnovato nella sua veste grafica. Il 2018 ha visto anche la nascita della Rousseau Open Academy, una rete internazionale di esperti finalizzata alla promozione della cittadinanza digitale ed all’individuazione di nuovi strumenti di partecipazione per il cittadino grazie all’uso delle Reti.

– Ricerca e sviluppo

Lo scorso anno abbiamo raccontato Rousseau in molti contesti prestigiosi e siamo stati invitati a parlare da Università e centri di ricerca in Italia e all’estero. Lo sviluppo della piattaforma è stato
guidato dal confronto con altre realtà che come noi studiano i processi di democrazia diretta, ma anche con gli stessi iscritti alla piattaforma che attraverso sondaggi periodici hanno guidato con idee e proposte la definizione dello strumento stesso.

– Entrate, spese ed investimenti

I servizi erogati, i nuovi progetti avviati e le iniziative realizzate sono stati possibili grazie alle donazioni ricevute (1.254.031 euro) che hanno consentito di sostenere le spese totali (1.123.990 euro) relative al 2018.

Le spese del personale dipendente (176.074 euro di stipendi) e a supporto in partita iva (105.130 euro) hanno garantito nel 2018 il lavoro di 12 persone in 10 ampie aree di azione: assistenza agli
iscritti, gestione delle segnalazioni e delle questioni legali, ricerca e sviluppo, project management, web design & development, coordinamento delle funzioni, organizzazione eventi, produzione
contenuti editoriali, comunicazione e rapporto con la stampa, amministrazione e contabilità. Questa spesa ha rappresentato il 29,8% del totale.

A seguire, il 24,3% del totale delle spese è stato destinato al supporto legale e  agli accantonamenti dei rischi legali (272.973 euro), mentre il 19,6% è stato investito per sostenere e potenziare
l’infrastruttura tecnologica (220.318 euro). A completare le spese totali: gli oneri diversi di gestione (103.450 euro), il funzionamento degli uffici (103.586 euro annui) ed infine le risorse destinate alla comunicazione e all’organizzazione degli eventi di formazione (87.858 euro) che hanno rappresentato il 7,8% del totale.

Il 2018 è stato un anno molto importante per l’evoluzione del progetto Rousseau e molto intenso. Il supporto di tutti lo ha reso speciale.  Un grazie a tutti coloro che credono in questa rivoluzione democratica e che hanno occhi in grado di guardare oltre. Sempre.

Clicca sull’immagine qui sotto per scaricare il bilancio 2018 dell’Associazione Rousseau

Source: Fabiana Dadone

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Vedi anche

Scelta come Probiviro del MoVimento 5 stelle

CondividiFacebookTwitterLinkedin Sono molto emozionata! Ringrazio tutti gli attivisti che hanno riposto in me la loro fiducia scegliendomi come probiviro… Pubblicato da Fabiana Dadone su Martedì 25 giugno 2019 In seguito alla votazione del 25 giugno sulla piattaforma Rousseau, sono stata scelta, ...

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e di profilazione,   necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy-Cookie Policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy-Cookie Policy

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.